Corsage per testimoni e damigelle

Il corsage è una tra le tante tradizioni americane e anglofone che hanno attecchito anche in Italia, ce n’è una che vede felici sia la sposa che le damigelle e testimoni.

Nato originariamente per abbellire i corsetti (da qui il nome), il corsage è un braccialetto fiorito abbinato al bouquet della sposa ed alle bottoniere degli uomini, indossato dalle damigelle e dalle testimoni di nozze.

La scelta del corsage per testimoni e damigelle è riservata alla sposa.

Solo lei, infatti, conosce i dettagli del bouquet, dell’abito da sposa e dell’abito delle damigelle (in caso di abiti uguali per tutte).

E’ giusto, infatti, coordinare questi tre elementi tra loro e allo stile dell’intera cerimonia, per un effetto elegante e non eccessivo.

Se si è scelta un colore portante per tutti gli allestimenti, allora sarà facile scegliere la tonalità del corsage.

Se, invece, manca un colore dominante, si può optare per colori neutri che si abbinano facilmente: bianco, ecrù, avorio ma anche sfumature pastello come verde salvia, glicine e panna.

Il bracciale vero e proprio può essere in tulle, in pizzo, o in tessuti più particolari per un effetto originale.

L’importante è coordinare sempre i corsage con il bouquet della sposa e quindi, anche in questo caso, utilizzare lo stesso tessuto usato per la chiusura del bouquet.